Palazzo San Crispino

0
829

Un tuffo all’interno di Palazzo San Crispino, l’ex Oratorio dedicato ai Santi Crispino e Crispiniano

Tra i tanti bei palazzi storici che caratterizzano la città di Ferrara, non possiamo certo dimenticare Palazzo di San Crispino, detto anche Oratorio dei calzolai o di San Crispino, che si trova in Piazza Trento Trieste, di fronte al cosiddetto Listone.

Leggenda o tradizione vuole che tale sede fu attribuita addirittura da Carlo Magno all’Arte dei Calzolai nell’808, in occasione del suo passaggio a Ferrara, come ricompensa ad un calzolaio per i servigi che gli aveva offerto.

L’edificio fu inizialmente sede universitaria ma poi la corporazione scelse di adibire gli ambienti ad oratorio, che venne poi dedicato ai santi Crispino e Crispiniano, due giovani missionari che, per mantenersi svolgevano proprio il mestiere di calzolai. La storia ci porta, quindi, al 1627 quando, dopo l’istituzione del ghetto, nei suoi locali gli ebrei vennero tenuti a prendere parte a prediche obbligatorie. Nel XIX secolo, poi, iniziarono alcune riforme che, a poco a poco, diedero al palazzo il suo aspetto attuale: a metá del secolo venne riformato in stile neoclassico il fronte della loggia quattrocentesca, negli anni ’70 inizió la riforma dell’antico portico e, in seguito, vennero anche recuperati alcuni degli elementi ornamentali pittorici e decorativi settecenteschi.

Attualmente il palazzo ospita una libreria, spesso sede di incontri, conferenze e presentazioni letterarie.

previous arrow
next arrow
Slider

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here